Cosa mangiare nel Delta del Po

Delta del Po, terra di sapori

Il Delta del Po, connubio di terra ed acqua che l’uomo ha sapientemente plasmato nel tempo, offre oggi eccellenze enogastronomiche conosciute anche oltre confine.

Si dice che nel Delta del Po si mangi sempre bene, ed è in effetti vero dato che i piatti tipici che si trovano nei ristornanti, osterie, agriturismo o durante le fiere paesane  sono basati su ingredienti e ricette semplici legate alla tradizione.

Il mare ovviamente la fa da padrone in cucina, partendo dalle rinomate Vongole veraci e cozze DOP di Scardovari e Goro, servite in “guazzetto” o a guarnire un ottimo piatto di spaghetti.

Può essere un’ottima idea in primavera organizzare una bella gita in bicicletta lungo gli argini ciclabili puntando ad uno degli accoglienti ristoranti disseminati nel Delta. Esistono attività per il noleggio bici e per fare escursioni guidate che facilitano il tutto.

Le lagune del Delta offrono altre importanti opportunità a tavola con le orate, i branzini, le sogliole, e non può mancare un assaggio di anguilla, quella di laguna, non di fiume, cotta alla griglia, anche se molti la apprezzano di più in brodetto. Come in tutto il litorale veneto anche qui è un piatto classico la sarda in saore, pesce fritto messo poi a marinare con cipolla, olio, aceto e un po’ di zucchero.

Il riso del Delta IGP, nelle sue varianti vialone nano, carnaroli, arborio etc.,  è una base ideale che valorizza tutti i sapori locali, sia che si tratti di pesce, che di vegetali come asparagi, zucca o radicchio.

Per chi ama mangiare, ma non vuole rinunciare alla vista del mare o delle lagune, esistono alcuni punti di ristoro in spiaggia, fiume o laguna raggiungibili anche in barca.

Ancora una volta l’abbinamento di una escursione in fiume, noleggiando una barca o prenotando una visita guidata, diventa un ottimo pretesto per sedersi a tavola con amici e famiglia e trascorrere una piacevole giornata in compagnia.

Da segnalare infine numerose sagre paesane a tema, (sagra della cozza, la festa del riso, etc) molto frequentate dalla gente del posto e non solo.

Per ulteriori spunti vi invitiamo a visitare:

http://www.prolocoportotolle.org
http://www.visitdelta.eu

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *